About Chichili: Ucronie erotiche

UCRONIE EROTICHE
Elodie è una biologa e fisica di fama internazionale. Enfant prodige, è scappata dagli Stati Uniti per contrasti con le lobby farmaceutiche. Elodie vive a Roma e lavora a un progetto di viaggio spazio-temporale insieme con Roberto, un affascinante fisico, del quale è innamorata. Roberto, fidanzato insoddisfatto della bella Daniela, ignora sia la natura dei sentimenti di Elodie sia che Doc (il nomignolo con cui la chiama) di notte, con l’aiuto dell’amica Betty, si trasforma in Xiane, la più ambita e costosa escort della capitale. La doppia vita porterà Elodie a vivere avventure sul filo della trasgressione tra eccitanti viaggi nel tempo e attuali intrecci politica-sesso.
Commento
Un aggettivo per Ucronie erotiche è imprevedibile, come la protagonista del romanzo, edito in formato e-book da Chichili Agency.
E’ innegabile che la dottoressa Elodie McCarthy sappia bene chi sia e che cosa voglia, lo si intuisce fin dalle prime pagine del romanzo. Nonostante si nasconda dietro a un’apparenza scialba, è un mix intrigante di fascino e intelligenza. Lo dimostra bene quando veste i panni di Xiane, la misteriosa escort romana, l’eletta a cui solo pochi possono giungere. Elodie esce fuori dai luoghi comuni quando inizia a svelare le sue insicurezze, la sua umanità, le riflessioni sulla società e sul sesso. E’ irresistibile nel ruolo di viaggiatrice del tempo, nel suo essere dura e materna con i personaggi che incontra ai quali offre un’occasione per essere felici.
Elodie non è l’unica donna in Ucronie erotiche, altri personaggi incrociano e definiscono la sua vita:
Betty, l’amica e braccio destro, la consiglia e spesso la mette di fronte a se stessa senza cattiveria.
Daniela, la fidanzata di Roberto, che da personaggio stereotipato si trasforma in una donna che mostra una grande dignità nel momento in cui per amore aveva toccato il fondo.
Roberto, collega e sogno segreto di Elodie, un uomo che scopre che non tutto è come sembra e si trova a rimettere in gioco le sue certezze.
Ucronie erotiche è un romanzo erotico e questo forse ne costituisce il limite, poiché pagine di amplessi che vedono protagonista Elodie -Xiane finiscono per mettere in secondo piano le riflessioni sulla società e sul futuro dell’umanità.
Il linguaggio mescola ricercatezza linguistica a quotidianità, trascinando il lettore una pagina dopo l’altra fino all’ultima che lascia intuire un finale aperto.
La grandezza di quest’opera è rappresentata dal tentativo riuscito, secondo me, di fondere il genere erotico con riflessioni di tipo filosofico allargando lo spettro interpretativo alla scienza e alla storia. Ucronie erotiche sembra segnare un doppio cammino di conoscenza verso le identità dei personaggi e verso l’importanza della consapevolezza del mondo in cui viviamo, delle sue regole e dei limiti che ci influenzano. Ci sono frasi in questo libro che ci entrano dentro e ci spingono a riflettere sul vero significato di libertà che solo la conoscenza e il pensiero libero possono darci.
Chiedo direttamente all’autrice, Elodie McCarthy, nom de plum omonimo alla protagonista di raccontarci di più del suo originale personaggio.
Grazie Elodie di essere ospite del mio blog. Chi è Elodie autrice e quanto di essa c’è nel personaggio?
E:Non c’è differenza perché Ucronie erotiche nasce insieme a Elodie, tanto che prima ancora della stesura del romanzo in progress nel blog è apparso il mio profilo facebook. La libertà dell’anonimato pur non avendo una funzione particolare è servita a farmi scrivere totalmente libera da condizionamenti, anche se le persone a me vicine nella vita conoscono la vera identità dell’autrice. Inoltre il profilo su facebook mi ha dato la possibilità di conoscere persone molto vicine all’ambiente della “trasgressione” che sono state spesso fonte di ispirazione per la creazione dei post. Fin dall’inizio ho messo in chiaro che ero una blogger e che la mia era un’identità fittizia e non ha rappresentato mai un problema, anzi sono stata incoraggiata a continuare dai miei contatti quando in alcuni momenti vivevo con pesantezza la presenza di Elodie McCarthy.
Nel tuo romanzo si avverte una contraddizione interna. Elodie si esprime soprattutto attraverso il sesso, tuttavia spesso ne parla come se fosse il male dell’umanità. Non trovi che ciò possa essere tacciato di retorica?

E:No, perché per Elodie il sesso non è mai il fine ma un mezzo per raggiungere i suoi scopi. Xiane ha bisogno del sesso per sentirsi un’entità corporea oltre quella mente che considera quasi una maledizione, Elodie negli universi paralleli usa il sesso per offrire una possibilità agli uomini che incontra. Soprattutto in quest’ultimo caso, gli amplessi di Elodie hanno una valenza che li avvicina all’amore inteso come comunione di animi più che di corpi. Avendo una visione critica e analitica della realtà Elodie sa che il sesso può essere anche strumento di mercificazione a livello culturale e questo la disturba, non trovo che ciò sia retorico. Ucronie erotiche nasce inoltre come autopubblicazione in un blog pertanto non c’era all’inizio fine di lucro o di pubblicità nella sua pubblicazione, che la Chichili Agency l’abbia considerato degno di pubblicazione è solo un valore aggiunto all’opera e di ciò posso solo ringraziare Roberta Gregorio e il suo staff che ha creduto in me.
Nella tua opera ci sono personaggi di donne molto forti come la protagonista, ma anche Betty e Daniela, mentre gli uomini sembrano non reggere il confronto, soprattutto Roberto.
 E: Roberto rappresenta un uomo che è chiuso in una realtà abitudinaria soddisfacente. Fa il lavoro che gli piace, ha per compagna il suo ideale di donna, che tradisce quasi per noia. Prima ancora che i dubbi sull’identità di Elodie gli sconvolgano la vita egli vive con fastidio i limiti auto imposti. La reazione quasi infantile al cambiamento è normale per chi non ha più certezze e deve ricominciare a fare un elenco di cosa sia veramente importante nella vita. Per quanto riguarda gli uomini che Elodie incontra negli universi paralleli, sono limitati da regole sociali che Elodie sovvertirà facendogli assaporare il gusto del diverso.
In Ucronie erotiche spazi in diverse discipline, dalla scienza alla filosofia e soprattutto dimostri conoscenza approfondita dei periodi storici descritti. E’ stato difficile scrivere un libro come Ucronie erotiche?
 
 E: Le ricerche hanno solo rallentato la stesura non complicato. La rete offre infinite possibilità di ricerca in tempi immediati e ciò avvalora le riflessioni di Elodie sulla conoscenza. E’ un vero peccato che le persone sprechino il tempo su giochi e sollazzi vari invece di approfittare del bene che hanno davanti. L’essenza di Ucronie erotiche è considerare la conoscenza infinita come gli universi paralleli e la mente umana come l’unico valore degno di fede.
Avremo la possibilità di leggere qualcos’altro di Elodie McCarthy?
E: Perché no? Magari in un altro universo parallelo!
Booktrailer
Pagina facebook
In vendita su:
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...