Improvvisando…brilla una stella, Ludovica

Ludovica non c’è più.

Ludovica amava il teatro, la scrittura, la poesia. Era molto bella, grandi occhi scuri che illuminavano un volto armonioso, lunghi capelli neri, un corpo sottile. Ho conosciuto la sua opera prima che lei. Ha pubblicato Fumiamoci una sigaretta   con il Filo, la stessa casa editrice di Ghiacciolo con Nutella, mi incuriosì il titolo, e lo scelsi perché anche Ludovica era siciliana.

Cinque giovani donne e le loro esperienze. Le passioni, gli amori, le liti. L’affetto che le lega. I traguardi raggiunti e le mete ancora da conquistare. L’autrice racconta le loro storie, la sua storia. Racconta di come sia difficile e affascinante vivere in una grande metropoli come Roma, in cui si è estranei a tutto e tutti, a volte anche a se stessi. Una città in cui è possibile innamorarsi di una persona vista per caso, rimanerne rapita, in assoluta balia delle sensazioni. E così Ludovica e C., il ragazzo di Trastevere, si cercano senza trovarsi, si sfiorano, si appartengono, in una girandola di emozioni, ricordi, speranze. Sullo sfondo un appartamento pieno di vita, di scarpe, di valigie, cellulari che squillano, libri da leggere e canzoni da ascoltare. E una promessa da mantenere, prima o poi…smettere di fumare.

 

“Mi piacerebbe fare l’amore con te, nel tuo letto, in mezzo ai tuoi vestiti, nell’odore delle cose che tocchi; intravvedere i tuoi occhi eccitati sotto la poca luce di un pomeriggio invernale. Sentirti sopra, accanto, dentro. La tua mano che mi scopre il viso da una ciocca di capelli e il tuo respiro che riscalda il cavo del mio collo. Rimpicciolirmi, diventare fragile, piena di te.”

Quando cominciai a muovere i primi passi in Anobii la incontrai di nuovo nel gruppo “Scritture di donna”, era sempre presente quando si trattava di metter su due versi al contrario di me che indosso la prosa come un guanto di seta e la poesia come uno di lattice dalla misura sbagliata.

E’ stata piuttosto stringata la mia recensione al suo romanzo, non era ancora mia abitudine scrivere commenti precisi e mi dispiace perché Fumiamoci una sigaretta racconta attraverso la voce sottile e intima della protagonista di amicizia e di speranza, di illusioni e di sogni, concatena amori passati con altri che suggeriscono attimi di futuro per poi sparire nel caos metropolitano.

E nonostante ciò non dimentica la sua origine…

Questa terra non si arrende, combatte contro se stessa e insegna a guardare in alto, oltre il fumo dell’Etna. Siciliana negli occhi, negli odori, nelle lacrime. Siciliana sempre. 
Grazie Ludovica, non potevi descriverlo meglio!

Venne il mio turno quando mi chiese di leggere Ghiacciolo con Nutella. Le inviai una copia che avevo usato per la mia prima presentazione e si definì contenta di ciò come se quel libro avesse una storia particolare e speciale da raccontarle di me oltre che dei personaggi. Ci sentimmo al telefono per l’intervista, non la conoscevo eppure fu come parlare a una vecchia amica. Lascio alle sue parole  il commento

Scrivilo dove vuoi. E’ tuo!

Sarebbe dovuta essere un’intervista. 
Ma il tempo ha preso la rincorsa e l’occasione una piega sbagliata. 
Rimane la memoria di un libro divorato, di una donna che non racconta se stessa, ma racconta le donne. 
Rimane una telefonata. 
Rimane l’eco di due accenti simili. 
Rimane la voglia di scoprire che fine fanno tutte quelle ore passate davanti ad un computer. 
E rimane la domanda 
Ne è valsa la pena? 
Lo chiedo io a te, Silvia. 
Ne è valsa la pena? 
E la tua risposta la sento, ancora oggi. 
Vale sempre la pena. 
Silvia Scibilia ha un tesoro dentro il suo cuore. 
Silvia Scibilia è una donna coraggiosa e bellissima. 
Sai cosa mi piace di te, Silvia? 
Tu vuoi bene alle donne. La protagonista della storia che hai raccontato vuole bene alle donne, non le teme, non le invidia, non le giudica. Le ama, punto.

“Ghiacciolo con nutella”è il tuo primo romanzo. 
Io l’ho letto

Ludovica non c’è più, rimangono le foto su fb a ricordare quanto fosse bella, e rimane soprattutto il suo libro, l’immagine più intensa dei suoi pensieri.

http://www.anobii.com/books/Fumiamoci_una_sigaretta/9788878429727/01a733365d743aed5b/#

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...