Bunga bunga


La contaminazione tra politica, mass media e società è radicata al punto da essere  diventata un cataplasma a fini non curativi. Ad esempio qualche giorno fa il ministro La Russa, abituato agli insulti gratuiti e a scalciare i giornalisti scomodi, si è concesso una “battuta” sulla non avvenenza delle donne dell’opposizione. È evidente che La Russa avrebbe bisogno di un oculista migliore, poiché molti sui colleghi di partito sembrano usciti dalla sala trucco di un film dell’orrore. La rilevanza data alla notizia è preoccupante perché dimostra che la politica e il gossip vanno di pari passo e che i mezzi d’informazione sembrano dimenticarsi dei reali problemi del Paese di fronte a notizie tanto succulente. Qualche anno fa con il caso Marrazzo ci fu una invasione di transessuali in televisione e sui giornali e immagino che le loro quotazioni commerciali all’epoca siano salite alle stelle. La situazione ha avuto dei risvolti sociali positivi, perché oltre averci avvicinato a un universo parallelo di emarginazione, che nel frattempo mi illudo sia diminuita, ha posto in essere per gli uomini delle domande personali sulla propria sessualità e su quella di coppia. Il tempo e la fine dello scandalo hanno trascinato nell’oblio i transessuali ma non il gossip politico, adesso dedicato alle escort. Se provassimo a fare il conteggio di quante volte questo termine sia stato nominato dai mass media sono certa che supererebbe “precariato, disoccupazione e povertà”. Dal gossip alla moda il passo è fulmineo, professoresse che preferiscono diventare escort, ragazze che arrotondano in discoteca, le librerie piene di autobiografie di squillo e altrettanti blog dettagliati sull’argomento. Mi chiedo se ci si renda conto della pericolosità del fenomeno sulla psiche di una donna dall’autostima fragile, che, se qualche anno fa aveva avuto la tentazione di attaccarsi un pene posticcio per sentirsi più femminile, adesso potrebbe pensare al “bunga bunga” come a un nuovo tipo di centro commerciale.

Scritto da Silylu alle ore 08:28 del giorno: sabato, 28 maggio 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...