Variazioni sul tema…pubblicità!

La pubblicità è l’anima del commercio, ma il commercio fa bene all’anima? Se fossi una fanatica dello shopping e del consumismo risponderei con un accorato sìììì, ma pur essendo un’esteta con un occhio al portafoglio e l’altro ai tentativi di raggiro, affermo con assoluta certezza che non è così. Posso vivere senza borse che per essere vendute vengono pubblicizzate da donne vestite solo dell’accessorio, tanto neanche se comprassi tutta la collezione potrei avere le sue gambe chilometriche, (magari potrei vestirmi con l’intera borsa, considerate le mie dimensioni!) Posso vivere senza le scarpe scultura con tacco che sfida l’empire state bulding perché piuttosto scomode per andare a prendere i bambini a scuola e posso fare a meno degli assorbenti.
Sì, cari lettori, sto parlando di assorbenti, un accessorio che riempie interi scaffali ai supermercati con esposizioni colorate e supertecnologiche, e magari anche griffate. Non so se qualcuno ha notato gli assorbenti con Hello Kitty, me li ha fatto notare mia figlia di cinque anni, con un “mamma comprameli!”; ho dovuto faticare per farle capire che non erano indicati come tovaglioli per la sua festa di compleanno.
Divagazioni a parte, gli assorbenti sono sempre più specializzati, li troviamo pure in una specie di lattice (infatti puzzano di gomma) in grado di assorbire l’inassorbibile. Spassosa anche la pubblicità, a metà tra la fabbrica di cioccolato di Willy Wonka e l’ufficio di superspia di Angelina Jolie in Mr e Mrs Smith. Operaie in latex che per poco non vincono la forza di gravità con l’aiuto del superassorbente. Ho il vago sospetto che le signorine non siano in periodo perché non mostrano occhiaie alla Dario Argento, né sono gonfie come la spugna della pubblicità dell’acqua Vitasnella.
Tutte le pubblicità di assorbenti omettono di dire che gli assorbenti sono inquinanti, perché non biodegradabili e che la soluzione al problema esiste ed è la coppetta mestruale, già in uso in molti paesi europei. Questa coppetta realizzata in silicone medico, viene inserita in vagina durante il ciclo. E’ abbastanza semplice da inserire, può essere pulita con facilità. Ha il pregio di essere ecologica, igienica, economica perché può durare per anni e ne esistono in commercio di tanti colori.
Ha un difetto, una volta comprata si corre il rischio di vedere quei bei scaffali colorati al supermercato pieni di polvere e questo alle principali aziende di assorbenti non piace!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...