La ricerca della felicità

Alcune pubblicità mi fanno proprio incazzare! Non sono le pubblicità deficienti come quelle della banca talmente cool nella quale tutti si precipitano a tagliare materassi e a far saltare le casseforti solo per potergli affidare i propri risparmi (vorrei vedere tra le altre cose con la miseria che c’è in giro, chi ha tutti quei soldi nascosti?). Le pubblicità che mi danno ai nervi sono quelle ingannevoli. Sì, lo so! Anche quella della banca lo è!!! La pubblicità del giorno è La bevanda della RICERCA DELLA FELICITA’. Nella pubblicità richiamano le origini della bevanda, inventata da un farmacista americano, per poi mostrare tante generazioni di famigliole felici che la bevono  a pranzo.

Da notare come sono tutti belli e magri! Un po’ come le merendine, mai visto un bambino obeso, nonostante tutti sappiano che se i nostri pargoli si nutrissero a merendine potrebbero fare i provini per l’omino Michelin in miniatura. I bambini e i ragazzi che bevono la bibita “mille bolle” non hanno bisogno d’altro, è pure divertente, non appena finito il pranzo possono correre dagli amici a fare gara di meteorismi! Cosa c’è di ingannevole in tutto ciò. Forse il fatto che con la bevanda possiamo pure pulire i nostri wc meglio che con il Rio azzurro? Che i furgoni che la trasportano viaggino con la dicitura di materiale pericoloso? O che una ricerca tedesca ha dimostrato che un eccessivo uso della bevanda della felicità causi osteoporosi precoce per la presenza di acido fosforico?

La domanda nasce spontanea, c’è da fidarsi di una bevanda creata da un farmacista? In tutta onestà mi sarei più fidata se fosse stata creata da un cuoco! E in caso di sete…beviamo un bicchiere d’acqua

Annunci

Un pensiero su “La ricerca della felicità

  1. Barbara ha detto:

    La coca cola fu inventata con il preciso obiettivo di creare un medicinale. E infatti ancora oggi, se usata quelle due volte l’anno per risolvere problemi di stomaco, avrebbe il suo giusto perchè. E invece la propongono come bevanda da mettere tutti i giorni in tavola, magari al posto dell’acqua :-s.
    Con caffeina, zucchero e acido ortofosforico, la coca cola è in grado a lungo andare di provocare eccessiva agitazione e in casi estremi tachicardia (caffeina e zucchero), carie dentarie profonde e altre simpatie (zucchero e acido ortofosforico), alterazione del ph dello stomaco (ancora zucchero e ortofosforico), osteoporosi come hai giustamente dettto (zucchero e ortofosforico) e un sacco di altre simpatiche cose.
    Purtroppo il marchio di Atlanta è sempre stato un pioniere avanguardista della pubblicità, e adesso che sono approdati alla pubblicità emozionale, hanno tirato fuori questa porcata clamorosa che va a minare (o minacciare) addirittura la quiete familiare e che promette felicità da una bottiglia di plastica. Come sempre in questi casi, poche parole, molte parolacce, tantissimi anatemi! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...